MASTER BREVE IN DIRITTO DELLE SUCCESSIONI

Altalex

Master
In aula
25 Ore
  • Assago (Milano)
consultare il prezzo

MASTER BREVE IN DIRITTO DELLE SUCCESSIONI

Descrizione

Il master prevede l'analisi di tutti gli strumenti giuridici di cui l'avvocato dispone in materia successoria per difendere il proprio cliente in via giudiziale o per consigliarlo in via stragiudiziale, attraverso un quadro completo, che farà riferimento, oltre che agli istituti di cui al II Libro del codice civile, all'intero "sistema" delle successioni mortis causa, e quindi alle connesse problematiche di diritto commerciale, processuale civile, fallimentare, agrario, del lavoro, internazionale privato, penale e processuale penale. Ampio spazio sarà dedicato alla tutela dalle lesioni dei diritti successori, con particolare riferimento alle ipotesi in cui: a) non è stata rispettata la quota di riserva, b) altri soggetti contestano la qualità ereditaria o si appropriano illegittimamente dei beni ereditari, c) il testamento è falso o invalido o una o più disposizioni testamentarie sono soggette a risoluzione, d) insorgono liti in sede di divisione.

Attenta disamina sarà dedicata alla varietà delle disposizioni testamentarie ammesse ed a quelle, invece, rifiutate dalla giurisprudenza. Si approfondiranno inoltre temi classici e di grande impatto giurisprudenziale, come quello della revoca, espressa o tacita, del testamento, degli elementi accidentali e dell'esecutore testamentario, cogliendo la linea di continuità con strumenti nuovi quali il trust e l'atto di destinazione. Il master tratta, altresì, degli strumenti operativi a disposizione di chi intenda attuare il passaggio generazionale della propria impresa, nonché di tutte le operazioni societarie che possono costituire un mezzo per eludere i diritti dei familiari.

Saranno illustrate le sentenze più recenti inerenti il regime patrimoniale della famiglia, offrendo soluzioni a problematiche dibattute che incidono in maniera determinante sui trasferimenti di ricchezza mortis causa. Si prevede poi una trattazione completa di tutti gli atti a titolo liberale, facendo anche luce su quella zona grigia in cui si collocano numerose fattispecie concrete al limite tra la liberalità, la gratuità e l'adempimento di doveri morali e sociali (ad esempio, all'interno della convivenza more uxorio o nei rapporti di amicizia).

Un intero incontro sarà dedicato ai profili fiscali delle successioni e delle donazioni, sovente decisivi nella scelta degli strumenti operativi da consigliare al cliente.

Programma

I INCONTRO - Le successioni mortis causa nel diritto di famiglia
Milano 22 novembre 2013 (14.00 -19.00) - Relatore: Prof. Avv. Antonio Albanese

- I modelli di famiglia regolati dall'ordinamento. La Riforma della filiazione
- I soggetti della successione necessaria
- I diritti dei figli
- I diritti del coniuge
- Il diritto di abitazione sulla casa familiare ed il diritto di uso sui mobili
- L'azione di riduzione: esempi di atto di citazione
- Come si determinano la quota legittima e la quota disponibile
- La riunione fittizia
- I rischi in cui incorre chi acquista beni di provenienza donativa
- Le difficoltà in sede di mutuo e la costituzione di ipoteche sul bene
- Gli accordi di natura transattiva o divisoria
- La successione legittima: presupposti, fondamento e soggetti
- La devoluzione allo Stato
- Le vocazioni anomale: cenni
- L'azione di petizione ereditaria
- La posizione giuridica dell'erede nei confronti dei terzi
- La tutela di chi acquista dall'erede apparente
- L'incidenza del regime patrimoniale dei coniugi: la comunione legale
- I vuoti normativi: la tutela successoria della famiglia di fatto e della famiglia ricostituita


II INCONTRO - L'autonomia privata: il testamento, le donazioni
Milano 29 novembre 2013 (14.00 -19.00) - Relatore: Prof. Avv. Antonio Albanese

- Il "negozio" testamentario: caratteri generali, criticità
- La conferma del testamento nullo
- Il divieto dei patti successori
- Il contenuto: clausole ammesse e clausole illecite
- Le disposizioni con contenuto non patrimoniale
- La costituzione per testamento del fondo patrimoniale, della fondazione, del vincolo di destinazione
- Il trust testamentario
- La diseredazione
- Invalidità del testamento
- Errore, dolo e violenza. L'incapacità del testatore. Esempi di atti di impugnazione del testamento
- La sostituzione. Il fedecommesso
- La revoca del testamento; espressa, tacita, legale
- La donazione e gli atti di liberalità: i maggiori problemi applicativi
- Le donazioni simulate
- Le donazioni indirette
- Strumenti di predisposizione successoria in favore dei soggetti privi di protezione legale
- Il contratto a favore di terzo con effetti dalla morte dello stipulante
- L'assicurazione sulla vita a favore di terzo designato con testamento


III INCONTRO - La successione mortis causa nel diritto commerciale, processuale civile, fallimentare, agrario, del lavoro, internazionale privato, penale e processuale penale
Milano 6 dicembre 2013 (14.00 -19.00) - Relatore: Prof. Avv. Antonio Albanese

- Gli istituti alternativi al testamento in materia societaria. In particolare, dopo la Riforma del 2003
- Le clausole di continuazione nelle società personali
- I limiti statutari alla circolazione delle azioni di società di capitali
- Clausole di prelazione, di gradimento, e di riscatto
- La fusione a seguito di acquisizione con indebitamento
- L'acquisto di azioni proprie ai fini del passaggio generazionale dell'impresa
- La "deroga" al divieto di patti successori attraverso il patto di famiglia
- Successione e diritto processuale civile
- I ricorsi di volontaria giurisdizione: l'amministrazione dei beni ereditari
- Il chiamato all'eredità
– L'eredità giacente
– Il beneficio d'inventario
– La separazione dei beni del defunto
- L'esecutore testamentario
- Successione e diritto fallimentare: cenni
- Successione e diritto agrario: cenni
- Successione e diritto del lavoro: cenni
- Successione e diritto internazionale privato: cenni
- Successione, diritto penale e diritto processuale penale: cenni


IV INCONTRO - Successioni e donazioni nel diritto tributario
Milano 13 dicembre 2013 (14.00 -19.00) - Relatore: Prof. Avv. Giuliana Passero

- L'imposta sulle successioni e donazioni
- L'attivo ereditario
- Il passivo ereditario
- La dichiarazione di successione ed i soggetti obbligati alla sua presentazione
- Liquidazione e pagamento – termini e  richieste di dilazione di pagamento
- Controlli ed accertamento
- il sistema sanzionatorio
- Atti "inter vivos" finalizzati ad anticipare la successione
- cenni su questioni fiscali nell'ambito del diritto di famiglia e degli accordi tra coniugi in causa di separazione e divorzio;
- fisco e trust: problematiche nuove in un nuovo istituto.
- Le obbligazioni tributarie del defunto: tributi e sanzioni


V INCONTRO - La comunione ereditaria e il suo scioglimento
Milano 14 dicembre 2013 (9.00-14.00) - Relatore: Prof. Avv. Antonio Albanese

- La comunione ereditaria
- I debiti e pesi ereditari
- I crediti ereditari
- La collazione; ratio e difficoltà applicative
- I soggetti della collazione
- Le liberalità oggetto di collazione
- Le modalità di attuazione della collazione
- Differenze di petitum e di causa petendi tra riduzione e collazione
- Proposizione cumulativa delle domande di riduzione e di divisione
- Modalità della divisione: stima dei beni, formazione delle porzioni, assegnazione o attribuzione delle porzioni
- Il giudizio di divisione ereditaria
- La divisione contrattuale
- L'impugnazione della divisione
- In particolare: la rescissione per lesione
- La divisione testamentaria

Sì, mi interessa

conoscere tutti i dettagli, prezzi, borse di studio, date e posti disponibili

MASTER BREVE IN DIRITTO DELLE SUCCESSIONI