Certificatore e valutatore di Mentoring1

Corso
In aula
210 ore
Conosci il prezzo

Descrizione

Il Certificatore e il valutatore di Mentoring è una figura nuova nel panorama italiano delle professioni nell'ambito della consulenza per la formazione e per l'orientamento. Essa è inserita nell'ambito dei progetti e/o programmi di Mentoring che hanno processi di gestione e formazione formali e organizzati. Le funzioni principali della figura sono quelle di effettuare consulenza sul processo volontario di accreditamento e mantenimento ad agenzie di formazione e società di consulenza che vogliono accreditarsi e certificarsi secondo gli standard dell'"CMI - Coaching and Mentoring International" e della SIM – Scuola Italiana Mentoring. La figura è inoltre coinvolta nell'elaborazione di strumenti di monitoraggio e valutazione degli standard stessi ed è chiamata ad operare un feed back continuo sull'implementazione del sistema di accreditamento e di certificazione e degli standard stessi, eventualmente in collaborazione con il Project Manager di Mentoring del singolo progetto e/o del Programma

Programma

Modulo 1 – Il Mentoring – 14 ore
  • Definizioni e concetti introduttivi
  • Le differenze e le affinità con il coaching, tutoring, counselling, advising
  • Le tipologie del Mentoring formale (faccia a faccia, blended Mentoring, eMentoring)
  • Le competenze del Mentor
  • Il CV europeo del Mentor e il modello MAITRE
  • Le esperienze di successo in Italia ed in Europa: i progetti Cameo, EMPIRE ed i progetti della SIM
Modulo 2 – Gli ambiti di applicazione ed i modelli psico – pedagogici di
riferimento – 14 ore
  • I tre approcci fondamentali del Mentoring: funzionale, di ruolo e delle caratteristiche personali
  • Elementi di analisi socio – culturale – ed economica dei contesti di applicazione del Mentoring
  • Ambiti di applicazione: impresa, scuola, università, sociale, sport, forze armate
  • Il modello della Kram
  • Il modello anglosassone e Clutterbuck
  • Il modello della SIM
Modulo 3 – Il Mentoring formale – 16 ore
  • Le distinzioni di un Programma, progetto e relazione di Mentoring
  • L'organigramma di un progetto formale di Mentoring
  • I compiti degli attori coinvolti in un progetto di Mentoring
  • Il ciclo, le funzioni e le attività di un progetto di Mentoring
- analisi di bisogni di Mentoring e sviluppo risorse umane
- analisi target group per i Mentor e per i Mentee
- strategie di Marketing per il Mentoring
- strategie di reclutamento e selezione dei Mentor e dei Mentee
- formazione dei Mentor e dei Mentee
- gestione comunità di pratiche Mentor e Mentee
- scelta di eventuali piattaforme di eMentoring
- monitoraggio e valutazione progetti di Mentoring
  • Strumenti per la gestione dei percorsi di Mentorship e formazione dei Mentor
  • I documenti del Mentoring più importanti
  • Il modello "European Coaching and Mentoring Council"
  • Il modello americano dello ‘sponsoring Mentoring'
  • Il modello EMPIRE e altri modelli
  • Il modello CMI e il modello Scuola Italiana di Mentoring e gli standard di certificazione italiana e internazionale
Modulo 4 – Modelli, tecniche e standard di valutazione del Mentoring – 18 ore
  • Le distinzioni di un Programma, progetto e relazione di Mentoring per la valutazione
  • Sistemi di valutazione dell'impatto del Mentoring
  • Modelli teorici di riferimento sulla valutazione
  • Metodologie di analisi quantitativa
  • Metodologie di analisi qualitativa
  • Tecniche di creazione, elaborazione e analisi di indicatori finalizzati alla valutazione del Mentoring
  • La valutazione di Progetto, di processo e di contenuto / relazione di Mentoring
  • Gli strumenti di misurazione del Mentoring esistenti:
- Noe (1988) 21 items e la funzione psico – sociale e di carriera
- Dreher, Ash (1990) 18 items e la scala bidimensionale
- Scandura, Ragins (1993) MFQ (Mentoring Functions Questionnaire) 15 items e la funzione psico – sociale, di carriera e di role – modeling
  • Il concetto di "qualità" nel Mentoring
Modulo 5 – Gli standard di certificazione – 8 ore
  • Il modello di Certificazione SIM e CMI
  • Gli standard italiani SIM e internazionali CMI
  • Le procedure e gli strumenti di certificazione degli enti
Approfondimenti
Durante lo studio individuale e dello Project Work è possibile effettuare un ulteriore percorso di specializzazione - approfondimento della certificazione del mentoring nei seguenti settori:
- Aziendale e creazione di nuova impresa
- Scolastico e formazione professionale
- Sociale (soggetti svantaggiati, disabili, etc)
- Sport (riabilitazione sociale, fitness e benessere, agonistico)
- Forze armate

Requisiti

I requisiti di accesso sono: aver conseguito una laurea di base e avere minimo due anni di esperienza lavorativa nel settore della consulenza e/o della formazione e/o dello sviluppo di servizi avanzati. In sede di richiesta e di pre – iscrizione la Scuola si riserva di accettare candidati che non abbiano i requisiti suddetti per particolari motivazioni.

Metodologia

Lezioni frontali, role playing, analisi di casi, studio individuale e accompagnato da un tutor della SIM.

Durata

70 ore in aula + 20 di auto formazione + 120 di stage

Titolo ottenuto

Terminato il percorso e superato l'esame finale, è prevista iscrizione all'albo e data base degli esperti Mentoring della Scuola Ital. di Mentoring, alla cat. “Certificatore e valuta

Tipo di valutazione

L'esame finale si basa su un colloquio individuale, su un test scritto e sull'elaborazione di una tesina esito dell'esperienza di stage e di studio individuale
Certificatore e valutatore di Mentoring1
SIM - SCUOLA ITALIANA DI MENTORING
Campus e sedi: SIM - SCUOLA ITALIANA DI MENTORING
SIM - SCUOLA ITALIANA DI MENTORING
VIA Lungarno del Tempio 32 50121 Firenze
Corsi più popolari
X