Corso Triennale in Fashion Stylist and Editor

Corso di Laurea
In aula
3 anni
Conosci il prezzo

Descrizione

Questo corso è erogato in lingua italiana.

Il Fashion Stylist progetta immagini per servizi fotografici, video, fashion film, eventi, sfilate, prodotti editoriali, curandone mood e stile, lavorando a stretto contatto con Direttori Creativi e Fotografi. È un professionista che occupa un ruolo fondamentale nella direzione creativa per la realizzazione di collezioni, collaborando con il Fashion Designer, e di progetti di comunicazione integrata, di attività di cool hunting e trend setting.

Il corso propone la specializzazione in Fashion Editor che forma figure professionali con le competenze necessarie per la progettazione di un editoriale di moda, per lavorare nelle redazioni dei magazine di settore, ma anche nel mondo televisivo e multimediale.

Contesto – Nello scenario attuale, il Fashion Stylist è un vero e proprio comunicatore: si occupa di progettare l'identità visiva di un fashion brand o di un fashion magazine, curandone l'atmosfera e lo stile.

Metodologia e struttura – Il percorso formativo è strutturato per preparare professionisti del settore moda capaci di intervenire con efficacia all'interno del processo di creazione, comunicazione e quindi valorizzazione del brand e del prodotto moda e dell'immaginario estetico/stilistico che lo caratterizza.

Il corso fornisce una preparazione interdisciplinare fondata su una didattica trasversale che comprende una solida base culturale e una buona conoscenza degli strumenti tecnici legati alla fotografia, al video e al mondo della moda.

Fondamentale è l'acquisizione di conoscenze specifiche legate alla cultura visiva e alla storia della fotografia di moda per costruire un ampio archivio di riferimenti visivi, alle conoscenze sociologiche e storiche della moda, che vanno dalla storia del costume alla storia dell'arte, dall'analisi dei materiali alle tecniche di coordinamento dell'immagine, e poi competenze nelle tecniche di fotografia, rielaborazioni di immagini al computer, ambientazione, luci, scenografia, accessori.

Le abilità dello studente si estendono progressivamente dalle metodologie di ricerca, fino alla conoscenza profonda del sistema moda nelle sue componenti storiche, culturali, sociologiche e tecniche: il dinamismo delle tendenze all'interno del mercato specifico, con l'obiettivo di individuare e progettare nuovi scenari estetici per il futuro e originali definizioni di stile.


 

Temario

| Anno
- Stile, Storia dell'Arte e del Costume
- Metodologia della Progettazione
- Elaborazione Digitale dell'Immagine
- Storia della Moda 1
- Fotografia
- Metodologia Progettuale della Comunicazione Visiva 1
- Fashion Design 1
- Logica e Organizzazione di Impresa 1
- Storia della Fotografia 1
- Teoria della Percezione e Psicologia della Forma

|| Anno
- Storia della Moda 2
- Computer Graphic
- Metodologia Progettuale della Comunicazione Visiva 2
- Fashion Design 2
- Elementi di Produzione Video
- Storia della Fotografia 2
- Logica e Organizzazione d'Impresa 2
- Semiotica dell'Arte

||| Anno
- Teoria e Analisi del Cinema e dell'Audiovisivo
- Metodologia Progettuale della Comunicazione Visiva 3
- Fashion Design 3
- Fenomenologia delle Arti Contemporanee
- Sociologia dei Processi Culturali
- Fashion Design 4

Titolo ottenuto

Il Diploma Accademico di Primo Livello è riconosciuto dal MIUR ed è equiparato ai titoli di Laurea di I Livello rilasciati dalle Università.

Prospettive di lavoro

Fashion Stylist & Communicator, Digital PR, Fashion Editor, Visual Merchandiser, Creative Director, Fashion Web Editor.

Professori

Paola Pattacini – Coordinamento Didattico Scuola di Moda IED Roma Esperta di tessuti, stampe, lavorazioni e ricami. Ha iniziato la sua carriera nel gruppo Max Mara, arrivando ad affiancare Gianfranco Ferrè nella ricerca dei tessuti e successivamente nel coordinamento delle Collezioni e delle sfilate. Per dieci anni ha vissuto a Parigi lavorando per Dior nel periodo in cui le Collezioni di Alta Moda e P.aP. erano disegnate da Gianfranco Ferrè. Tornata in Italia, collabora con Ferrè fino al 2007. Successivamente ha collaborato con la Maison Gattinoni per le Collezioni di Alta Moda, è stata Fashion Coordinator delle Linee di Marina Rinaldi del gruppo Max Mara, ha diretto l'ufficio accessori di Ermanno Scervino. Attualmente è fashion Coordinator della DiLiborio brand di nicchia nel mondo del lusso di ricerca, presente in boutique come Corso Como Milano, Antonioli Bologna etc.
Campus e sedi: IED
IED ROMA
Via Casilina, 51 00182 Roma
Corsi più popolari
X