Risk Manager, una figura che si fa largo nell'imprenditoria attuale

Martina Medori
11/05/2018

Sai chi è il Risk Manager? Una delle figure professionali più richieste e più retribuite dal mercato del lavoro attuale 
Il ruolo del Risk Manager, figura sempre più utile in diversi settori, è quello di prevedere, monitorare e neutralizzare ogni tipo di rischio che possa compromettere l'andamento economico di un'azienda.
I settori nei quali il Risk manager può operare sono diversi, abbiamo infatti: il Risk manager industriale, il Risk manager ambientale, il Risk manager finanziario e così via, figure attive in aziende di servizi, industrie e ospedali. In più, oltre ad essere figure professionali molto richieste dal mercato del lavoro sono anche quelle più pagate, con una retribuzione media annua di 180 mila euro.

Ognuno di questi profili ha competenze specifiche che spende all'interno di determinate realtà:
Il Risk manager industriale ha la capacità di identificare, valutare e gestire i rischi aziendali e industriali attuando strategie di controllo, metodi statistici per la quantificazione dei rischi, interventi ingegneristici e organizzativi, sistemi di gestione di qualità e sicurezza e così via. Opera in aziende di vario genere.

Il Risk manager ambientale: è una figura professionale molto importante, possiede infatti una conoscenza approfondita del quadro normativo vigente in tema di ambiente, al fine di offrire alle aziende una corretta analisi e gestione dei rischi ambientali e di orientarle e salvaguardarle mediante soluzioni efficaci ed economiche. Il Risk manager ambientale può lavorare nelle imprese industriali ma anche nelle imprese di assicurazione che hanno creato delle funzioni specifiche al loro interno, nelle società di gestione di impianti ecologici e nelle società di consulenza che operano nel settore.
Per quanto riguarda le tematiche legate all'ambiente, un recente schema di decreto legislativo recepisce due direttive specifiche: attuazione direttive 2008/99/CE sulla tutela penale, e attuazione della direttiva 2009/123/CE con le quali viene adottato l'obbligo imposto dalla UE di incriminare comportamenti fortemente pericolosi per l'ambiente, sanzionando penalmente condotte illecite individuate dalla direttiva e fino ad oggi non classificate come reati. 
È stata inoltre introdotta la responsabilità delle persone giuridiche, attualmente non prevista, per i crimini ambientali.

Risk manager finanziario: è una figura professionale specializzata in misurazione dei rischi finanziari, definizione dei processi di gestione dei rischi, rappresentazione contabile dei rischi, gestione del capitale, strutturazione e definizione del sistema dei controlli interni. Le aree professionali in cui sono attivi questi profili sono: il financial risk management, la tesoreria, la pianificazione, l'internal audit, la contabilità e la consulenza.

Risk manager sanitario: ha il compito di supportare il sistema di management ospedaliero dal punto di vista metodologico e organizzativo, per rispondere adeguatamente ai bisogni di sicurezza di pazienti e operatori e per garantire al meglio la coordinazione delle attività di gestione dei rischi all'interno della struttura ospedaliera. 

Nell'ambiente imprenditoriale italiano, spiega Alfonso Bertani - Presidente di Cineas (consorzio universitario specializzato nella formazione e nello studio della gestione dei rischi), la cultura della prevenzione, valutazione e riduzione dei rischi si sta man mano diffondendo soprattutto a causa del fatto che ormai quasi l'80% delle imprese nota un oggettivo aumento dei rischi e per questo ritiene piuttosto utile effettuare controlli costanti.
Nonostante questa nuova inclinazione del mercato del lavoro, in Italia, questi professionisti sono ricercati solitamente da aziende di grandi dimensioni che mostrano un più evidente interesse verso questo aspetto del lavoro imprenditoriale e da aziende per lo più collocate nel nord-ovest e nel centro della penisola.

Scopri tutti i corsi per diventare Risk Manager su Educaweb.it!
Corsi Correlati
Più letti
Più nuovo