Salatore

Descrizione
Il salatore esegue l'operazione di salatura delle carni e dei pesci per la loro conservazione.
Attività lavorativa
Il salatore deve mettere sotto sale le carni e i pesci freschi, rispettando le procedure previste dai metodi di conservazione. Si occupa anche di eseguire i controlli necessari per valutare la reazione delle carni e la corretta stagionatura dei prodotti, in modo tale da ottenere un prodotto di alta qualità. Il salatore gode di un livello di autonomia e di responsabilità limitati ai compiti che svolge: segnala al responsabile di produzione i prodotti che risultano difettati nel momento della salatura e risponde del proprio operato al caporeparto o al soggetto incaricato del controllo di qualità dei prodotti. Collabora soprattutto con i colleghi della propria squadra di lavoro e con il personale incaricato di controllare la produzione. Il lavoro è svolto sia manualmente sia a macchina, in base al tipo di prodotto e al tipo di lavorazione più o meno artigianale, e nelle aree dello stabilimento appositamente adibite alla salatura dei prodotti.
Profilo professionale
Come salatore dovrai conoscere: - Il trattamento dei diversi tipi di carne e pesce. - I processi di lavorazione. - Il funzionamento delle attrezzature e dei macchinari utilizzati. Dovrai inoltre: - Avere molta cura e attenzione ai dettagli nello svolgere il tuo lavoro. - Avere buone abilità manuali e capacità di diagnosi, per il controllo dei prodotti durante procedimento di lavorazione. - Una buona forma fisica perché il lavoro richiede di stare molte ore in piedi e talvolta di spostare carichi pesanti. Per svolgere funzioni di capo reparto, ti saranno necessarie anche capacità organizzative e gestionali e buone capacità di comunicazione, per relazionarti sia con la tua squadra di lavoro sia con gli altri capi reparto.