Descrizione del centro

L'Accademia nazionale d'arte drammatica "Silvio D'Amico" è stata fondata a Roma nel 1936 dal teorico teatrale, critico e scrittore italiano Silvio D'Amico, amico di Pirandello e Copeau, ed a lui è stata intitolata dopo la sua morte.
Con la riforma del settore artistico-musicale del 1999[1], l'accademia è entrata a far parte del comparto dell'Alta formazione artistica e musicale (AFAM), come "istituzione di alta cultura" (costituzione art.33) di livello universitario per la formazione di attori e registi di teatro.
Finanziata congiuntamente dal MIUR (Ministero dell'istruzione università e ricerca) e dal Ministero per i beni e le attività culturali, l'accademia rilascia diplomi accademici di primo livello (equipollenti alla laurea) e di secondo livello (equipollenti alla laurea magistrale). L'ammissione degli allievi è programmata, in rapporto alle capacità strutturali dell'istituto e alle possibilità di assorbimento professionale.
Dagli insegnanti dell'accademia sono stati elaborati i metodi di indagine critica, di ricerca e di pedagogia dell'attore e del regista di Silvio D'Amico, Orazio Costa e Marisa Fabbri, il cui insegnamento continua attraverso successori formati alla loro scuola. L'accademia svolge inoltre attività di spettacolo, di studio e ricerca e di promozione culturale.

Campus e sedi

Accademia Nazionale
via Vincenzo Bellini, 16 00198 Roma

Altri centri che ti possono interessare

X