Associazione Polis

Campus, sedi e servizi
L'associazione Polis, nasce nel 2005, formata da professori e ricercatori universitari, in seguito al decentramento della Facoltà di Giurisprudenza dell'Università di Torino nella sede di Cuneo, ove alcuni professori iniziano a interessarsi dello sviluppo dei rapporti tra Università e territorio, con lo scopo di proporre e sviluppare iniziative di ricerca e di diffusione culturale nell'ambito delle scienze economiche, giuridiche, antropologiche (vedi eventi), interessandosi anche alle metodologie didattiche innovative e all'ambito della rappresentazione multimediale e cinematografica.
Nel corso degli anni l'attività di ricerca si estende progressivamente a ricercatori dell'intero territorio nazionale, individuando sinergie con ricercatori oltre che dell'Università di Torino (legati in particolare al Centro Interdipartimentale di Ricerche sulla ComunicazionE, il CIRCE), anche dell'università di Pisa, di Roma (LUISS) e del Molise, di Catania (legati al Centro Studi Teoria e Critica della Regolazione Sociale, TCRS) e di Trento (CEntro di Ricerche sulla MEtodologia Giuridica, CERMEG) e di altre associazioni, come ESAGRAMMA Onlus, (Centro di Formazione e Terapia. Musiche e Nuove Tecnologie per il disagio psichico e mentale), ma individuando anche relazioni con molti altri centri di ricerca nazionali e internazionali. Altro campo di interesse è l'analisi teorica del cinema e degli incroci tra arte e scienze sociali, in primo luogo concernenti il cinema, con collaborazioni prima con l'Infinity Festival di Alba (2008) e poi con UniversoCorto Elba Film Festival (2011).
Al tempo stesso il radicamento sul territorio cuneese e delle Langhe si concentra sulla ricerca intorno alla figura emblematica di Luigi Einaudi, pensatore della libertà economica ma anche simbolo esemplare di responsabilità pubblica e senso delle istituzioni, con la costituzione dal 2007 di un seminario annuale permanente "Luigi Einaudi" legato al corso di Filosofia del diritto della Facoltà di Giurisprudenza, poi trasformatosi in un Osservatorio sul Buon Governo Luigi Einaudi (2008).
A partire da questa esperienza l'associazione Polis inizia a svilupparsi come rete di osservatori e di centri studi indipendenti posti sul territorio nazionale, che danno luogo a una serie di attività di ricerca e a pubblicazioni. Nel 2008 nasce la prima collana di antropologia, Humana. Le forme dissonanti dell'umano comune, presso l'editore Medusa di Milano, a cui fanno seguito nel 2009 Difforme presso l'editore ETS di Pisa e nel 2010 Tôb. Antropologia ed estetica giuridica, presso l'editore Giappichelli di Torino, oltre ad alcuni libri collegati all'Osservatorio sul Buon Governo.
In occasione delle celebrazioni per i 50 anni della scomparsa di Luigi Einaudi (Dogliani, 27 ottobre - 2 novembre 2011) l'associazione formalizza la struttura degli osservatori in differenti poli di ricerca riscrivendo il proprio statuto: tra questi l'Osservatorio sul Buon Governo Luigi Einaudi, l'Osservatorio sull'Antropologia della Libertà (ALI), l'Osservatorio Diversità e Cittadinanza (DIECI), fondando la Scuola di Alta Formazione in Antropologia della Libertà. Pensata per dottorandi e ricercatori selezionati, la Scuola, la cui prima edizione viene tenuta da Philippe Nemo con titolo "Aesthetic of Liberty", la seconda (21-23 giugno 2012) da PierAngelo Sequeri (Deontologia del Fondamento) e la terza da Jean-Pierre Dupuy (Complex Forms of Desire, 4-6 ottobre 2012) concludendo le celebrazioni einaudiane e inaugurando il processo di internazionalizzazione dei poli di ricerca in corso, a partire dal legame costruito, intorno alla figura di Luigi Einaudi, tra l'Osservatorio sul Buon Governo e il CIES (Cornell Institute for European Studies - vedi Summer School "Cornell in Turin")
Associazione Polis
  • Cuneo
    Via Emanuele Filiberto 6,12100 Cuneo
Altri centri che potrebbero interessarti