Management, Marketing e Multimedialità per i Beni e le attività Culturali

Master universitario
In aula
1 anno
4000 €

Descrizione

Il Master Universitario di II livello in Management, Marketing e Multimedialità per i Beni e le attività Culturali, proposto dalla II Facoltà di Architettura del Politecnico di Torino e gestito da Corep, si propone di professionalizzare i laureati specialistici in Architettura (Restauro e Valorizzazione) o provenienti da altre facoltà affini, favorendo l'acquisizione di metodi, strumenti e competenze multidisciplinari da spendere nei progetti di valorizzazione e gestione dei beni e delle attività culturali.

La figura professionale del project manager, in grado di coniugare conoscenze storico-artistiche e competenze manageriali, sta giocando nel mercato del lavoro un ruolo sempre più significativo, in ragione della progressiva centralità che sta assumendo l'offerta culturale nelle realtà urbane; offerta intesa sia come produzione di nuova cultura sia come tutela, conservazione, gestione e fruizione dei depositi culturali accumulati.

Il Master favorisce l'integrazione delle competenze acquisite in ambito universitario-storiche, tecnico-costruttive, del restauro, progettuali, economiche con quelle manageriali e di gestione che sono necessarie in tutte le fasi del processo di programmazione, progettazione e gestione dei beni e delle attività, a partire dal momento della prefattibilità. L'approccio manageriale si riflette nella didattica, dove alle lezioni frontali si alternano esercitazioni pratiche che indagano i diversi aspetti di progettazione e gestione con un taglio operativo e professionalizzante.

Particolare attenzione, oltre che alle centrali tematiche del management e del marketing, sarà data ai principali aspetti della multimedialità per i beni culturali; ulteriore spazio sarà dedicato all'arte contemporanea, intesa come un motore all'interno delle politiche urbane di sviluppo.

Programma

Il Master è annuale, corrisponde a 60 crediti formativi universitari (CFU) e ha una durata complessiva di 1.500 ore, così articolate:
  • Didattica frontale n. 334 ore, formazione a distanza n. 100 ore, studio individuale n. 641 ore, corrispondenti ad un totale di 43 CFU 
  • Stage n. 425 ore, pari a 17 CFU

Le lezioni saranno articolate nelle seguenti macroaree:

I BBCC: SOGGETTI, POLITICHE E RICADUTE SUL TERRITORIO
Si vuole offrire una panoramica sulle problematiche generali della valorizzazione del patrimonio culturale. In particolare l'accento è posto sugli aspetti di programmazione e normativi nell'ambito della comunicazione culturale, con una prospettiva anche internazionale.

FATTIBILITA' ECONOMICO-FINANZIARIA
Il modulo approfondisce le tematiche relative alla fattibilità economico-finanziaria dei progetti.

CONTROL MANAGEMENT
Il modulo approfondisce le tematiche relative al control management dei progetti.

ANALISI DELLA DOMANDA CULTURALE E SEGMENTAZIONE DEI PUBBLICI
Il Modulo, finalizzato alla costruzione di strumenti e tecniche per la segmentazione della domanda, si articola in due insegnamenti, l'uno di base e il secondo avanzato connotante il profilo.

COMUNICAZIONE E MARKETING CULTURALE
Il Modulo intende fornire le competenze e gli strumenti necessari per gestire la comunicazione di un progetto culturale, risconoscere e segmentare i pubblici di riferimento e reperire fonti di finanziamento per progetti/attività culturali.

PROGETTI E METODOLOGIE DI COMUNICAZIONE CULTURALE
Il Modulo intende inquadrare, da un punto di vista teorico, il tema della comunicazione del Museo e dei progetti culturali. Verranno inoltre approfondite le politiche condotte dalle Istituzioni per organizzare e promuovere l'offerta culturale sul territorio, con particolare attenzione all'arte contemporanea.

MULTIMEDIA E NUOVE TECNOLOGIE
Il Modulo vuole offrire una visione il più possibile completa delle principali metodologie per la valorizzazione dei beni attraverso la multimedialità, fornendo gli strumenti necessari per progettare sul web e gestire sistemi informativi territoriali.

Destinatari

Il Master è rivolto ai possessori di Diploma di Laurea di II livello del Nuovo Ordinamento nelle seguenti classi: Archeologia (2/S), Architettura del Paesaggio (3/S), Architettura e Ingegneria Edile (4/S), Conservazione dei Beni Architettonici e Ambientali (10/S), Conservazione e Restauro del Patrimonio Storico-Artistico (12/S), Ingegneria per l'Ambiente e il Territorio (38/S), Pianificazione Territoriale Urbanistica e Ambientale (54/S), Scienze Economiche per l'Ambiente e la Cultura (83/S), Scienze Economico-Aziendali (84/S), Storia dell?Arte (95/S).

E' aperto inoltre alle/ai laureati/e del Vecchio Ordinamento in: Architettura e Storia e Conservazione dei Beni Culturali e Ambientali (classe 4), Lettere (classe 5), Ingegneria Civile e Ambientale (classe 8), Scienze dei Beni Culturali (classe 13), Scienze dell'Economia e della Gestione Aziendale (classe 17), Scienze Economiche (classe 28).

Prospettive di lavoro

I Profili professionali di riferimento, dotati di competenze progettuali, gestionali e tecniche, sono congruenti con: * funzioni manageriali e/o tecniche all’interno di musei/ fondazioni/ associazioni culturali/ gallerie; * funzioni manageriali e/o tecniche all’interno di agenzie di gestione, promozione e valorizzazione di beni e delle attività culturali; * funzioni manageriali e/o tecniche presso amministrazioni pubbliche, istituzioni impegnate nella tutela, conservazione e valorizzazione dei beni e delle attività culturali; * competenze progettuali finalizzate alla realizzazione di eventi culturali; * competenze avanzate per la libera professione (architetti, conservatori, ecc.); * competenze avanzate per operatori culturali; * funzioni manageriali e/o tecniche per agenzie di comunicazione e organizzazione eventi.
Campus e sedi: Politecnico di Torino - Sede Torino
Politecnico di Torino
Corso Duca degli Abruzzi, 24 10129 Torino
Corsi più popolari
X