Operatore socio-sanitario

Centro di Formazione Professionale L. Pavoni

Descrizione

La figura professionale oggetto del percorso formativo è quella dell'Operatore Socio Sanitario secondo quanto previsto dalla L.R n° 20 del 16 agosto 2001. In particolare l'operatore socio sanitario svolge attività indirizzate a soddisfare i bisogni primari della persona, nell'ambito delle proprie aree di competenza, in un contesto sia sociale che sanitario.Il corso comprende un tirocinio guidato presso le strutture ed i servizi nel cui ambito è prevista la figura professionale dell'Operatore socio sanitario. La frequenza al tirocinio dovrà essere regolare e prevedere alcune esperienze di turno completo. L' ammissione al Corso avviene previo superamento di una prova selettiva definita a livello regionale mediante un test e un colloquio. In caso di parità tra due o più allievi si procederà al sorteggio ai fini dell'ammissione. I posti disponibili sono 30. La frequenza è obbligatoria. Alle prove di valutazione finale non possono essere ammessi allievi che abbiano superato il tetto massimo di assenze (10%) delle ore complessive del corso. Non sono ammessi a sostenere le prove finali d'esame coloro che abbiano riportato una valutazione negativa nelle discipline di studio e/o nelle esperienze di tirocinio. La prova finale consiste in una prova teorica comprendente un test e un colloquio sulle discipline oggetto del percorso ed una prova pratica. Il rilascio dell'attestato di qualifica e subordinato al superamento delle prove d'esame finali.

Temario

Le materie di insegnamento vertono sulle seguenti aree disciplinari: socio-culturale, istituzionale e legislativa, psicologica e sociale, igienico-sanitaria, tecnico-operativa. Le lezioni teoriche vengono svolte in tre o quattro pomeriggi settimanali per tutta la durata del corso.

Destinatari

Sono destinatari dell'intervento tutti coloro che hanno assolto al diritto-dovere all'istruzione e alla formazione o ne sono stati prosciolti, secondo quanto previsto dalla vigente normativa. Gli aspiranti ai corsi, cittadini comunitari ed extracomunitari, dovranno dimostrare di possedere una sufficiente conoscenza della lingua italiana attraverso una prova scritta e orale. Per l'accertamento dei titoli conseguiti in Paesi comunitari ed extracomunitari, dovrà essere prodotto, a cura dell'interessato, il titolo di studio richiesto per l'accesso al corso corredato di traduzione ufficiale giurata in lingua italiana in stesura originale e in copia autenticata, rilasciata dalla rappresentanza italiana nel paese di origine.

Test di ingresso

Prova selettiva

Durata

1000 ore di cui 480 teoriche e 520 di tirocinio

Titolo ottenuto

Attestato di qualifica

Esercitazioni

200 ore in U.O. di degenza ospedaliera; 120 ore in strutture per anziani; 200 ore suddivise in due esperienze di 100 ore cad. presso strutture e servizi.
Sì, mi interessa
conoscere tutti i dettagli, prezzi, borse di studio, date e posti disponibili
Operatore socio-sanitario
Ti raccomandiamo anche questi corsi
X