Mercato del lavoro: cresce la richiesta di europrogettisti

Redazione di Educaweb
14/11/2014

Per cogliere le opportunità che arrivano dall'Europa servono le giuste competenze. Scopri i migliori corsi di formazione.
Europa, Comunità Europea, Unione Europea...Oggi se ne parla molto ma non sempre in maniera cosciente. L'immagine del Vecchio Continente è ad ogni modo molto spesso falsata dall'opinione pubblica, che non conosce a pieno le dinamiche che la governano oltre  alle opportunità che potrebbe offrire ed in effetti offre. Proprio di molteplici opportunità si parla, che in molti casi vanno sapute cogliere; tuttavia le imprese che sfruttano i finanziamenti europei sono molte, questo succede a causa della mancanza di figure professionali con le idonee competenze in grado di individuare e concretizzare gli input di sviluppo che arrivano dall'Unione Europea.  
 
Diventare esperti di bandi e progetti europei può rivelarsi una scelta vincente. Ma di cosa si occupa, nello specifico, un europrogettista? Cerchiamo di scoprirlo insieme affidandoci alle nozioni dei nostri esperti di orientamento.  
 
L'europrogettista si occupa scandagliare i vari bandi e progetti europei  selezionando al loro interno le procedure di  concorso ed i fondi che meglio corrispondono al profilo e agli obiettivi delle aziende pubbliche e private per le qauli lavorano. 
L'obiettivo finale non è solo quello di captare i fondi europei allocati per vari tipi di progetti e canalizzarli sulle aziende assisitite, ma è anche quello di gestire in maniera consapevole il controllo  di gestione dei fondi stessi in fase di sviluppo delle attività a cui sono destinati. 
 
Facendo un passo indietro, cosa sono i fondi europei? Si tratta, in sintesi, di fondi che l'Unione Europea alloca nel proprio budget per sostenere la crescita e addirittura la nascita di nuovi sistemi economici  corrispondenti alle nuove esigenze (regole) internazionali del mercato unico europeo
 
Per ricevere un finanziamento, un progetto deve possedere all'interno dei propri obiettivi specifici, caratteri di corrispondenza al disciplinare del bando europeo;  ad esempio eliminare le disparità sociali, aumentare l'occupazione, la redditività territoriale e la competitività sono alcuni macro temi su cui vengono redatti i disciplinari di accesso ai fondi europei.
I soggetti che possono potenzialmente accedere alle liste di selezione dei bandi europei sono molteplici, aziende private, amministrazioni pubbliche, onlus, Fondazioni ecc.; tutti questi soggetti possono avvalersi della professionalità di un europrogettista che attraverso la sua attività potrà elaborare un progetto seguendo gli obiettivi dell'azienda mandante in relazione ai potenziali bandi sul momento aggiudicabili.
 
Dopo aver concertato, con l'azienda o con l'ente che partecipa al bando, oggetto ed obiettivi ,il progettista inizia a redigere il progetto di massima  secondo le indicazioni regolamentari. All'interno dei bandi europei spesso esiste la possibilità di avere più soggetti intestatari del progetto e di conseguenza il progettista si dovrà muovere in partnership. Una volta che il progetto è stato presentato e sia risultato aggiudicatario, sarà compito del professionista eseguire in controllo di gestione del progetto al fine di giustificare l'impiego dei fondi d'investiemnto all'interno del piano programmatico approvato dal consesso europeo.
 
Quale tipo di titolo o formazione deve possedere un europrogettista? 
Non esistono, in realtà, laurea ad hoc per svolgere questo tipo di lavoro, anche se  visto che si tratta di operare su tematiche attività economico finanziarie, è ovvio che un buon punto di partenza può essere una laurea in campo economico ma anche giuridico con indirizzo sul diritto internazionale. Esistono però molti master e corsi di specializzazione utili ad acquisire una formazione specifica in questo settore, a volte estremamente intensivi (concentrati anche in pochi giorni). L'importante è prestare attenzione a chi esercita il titolo di soggetto formatore e che quindi organizza questo tipo di corsi, in modo tale da scegliere solo Istituti riconosciuti e accreditati magari proprio dall'unione Europea.
 
Affidandovi al nostro portale EDUCAWEB.IT non potete sbagliare: operiamo per vostro conto una selezione attenta dei  solo i centri di formazione più titolati e affidabili.
 
 
Corsi Correlati
Più letti
Più nuovo