Hai meno di 29 anni? Ecco gli incentivi per farti assumere

Redazione di Educaweb
16/06/2015

Ora i benefici del Patto di Stabilità e i bonus di Garanzia Giovani si possono sommare. Scopri i dettagli. 
Parlando di lavoro, essere giovani ha i suoi vantaggi, qualche volta.
E' dei giorni scorsi, l'approfondimento da parte della Fondazione studi dei consulenti del lavoro che chiarisce come gli incentivi di Garanzia Giovani e quelli previsti dal Patto di Stabilità per l'assunzione dei lavoratori, possano oggi sommarsi l'uno all'altro: in pratica, chi assume i giovani al di sotto dei 29 anni potrà beneficiare sia delle agevolazioni del patto di Stabilità, applicabili per tutte le nuove assunzioni a tempo indeterminato, sia degli incentivi del Programma Garanzia Giovani. Ma in cosa consistono questi incentivi? Scopriamolo in breve in questo articolo.
 
La legge di Stabilità...
 
La legge di Stabilità (per chi non lo sapesse è la norma che serve a regolare la vita economica del nostro Paese per il prossimo triennio) per l'anno 2015, ha introdotto, a favore dei datori di lavoro che assumono a tempo indeterminato nuovi lavoratori, una forma di agevolazione che consiste nell'esonero dal versamento dei contributi previdenziali a carico dei datori di lavoro: i datori di lavoro non dovranno, quindi, versare i contributi all'Inps per i loro dipendenti durante i primi tre anni dalla loro assunzione. Un bel vantaggio in termini economici. 
 
…e Garanzia Giovani!
 
Anche il programma Garanzia Giovani, di cui abbiamo già parlato più volte, offre agli imprenditori agevolazioni per assumere giovani tra i 15 e i 29 anni che non studiano e non lavorano (i cosiddetti Neet). Rispondendo ad avvisi pubblici e bandi regionali, le imprese potranno fruire di bonus occupazionali per instaurare rapporti di tirocinio, contratti di apprendistato e assunzioni a tempo determinato o indeterminato.
 
E se le due agevolazioni si sommano?
 
Ebbene sì, da ora le due agevolazioni (esonero contributivo e incentivi previsti da Garanzia Giovani) possono essere cumulati. Per questo motivo, se  un'azienda assume un giovane che non abbia ancora compiuto 30 anni (il limite è preciso ed è di 29 anni e 364 giorni!), può arrivare fino a un massimo di 30.180 euro nei primi tre anni di assunzione.
 
Avete meno di 29 anni? Non avete ancora un lavoro stabile? Se il vostro potenziale datore di lavoro non dovesse essere aggiornato sulle ultime novità in fatto di contratti e incentivi, fategli voi un piccolo remind!
 
Noi, come sempre, faremo in modo di tenervi aggiornati per non perdere le opportunità più importanti che, non ce lo dimentichiamo, passano sempre anche da una formazione di qualità. Cerca il tuo corso su Educaweb!
 
 
 
 
Corsi Correlati
Più letti
Più nuovo