Bonus formazione in arrivo anche per le partite Iva

Redazione di Educaweb
05/11/2015

Il ddl in via di definizione prevede che le spese sostenute dagli autonomi per la formazione potranno essere detratte al 100 per cento. Continuate a seguirci per ulteriori aggiornamenti.
Novità in arrivo per la formazione dei professionisti e dei possessori di Partita IVA. Con il Disegno di legge Lavoro collegato alla Legge di Stabilità, che il Governo dovrebbe emanare entro la fine dell'anno, i lavoratori autonomi avranno, sembra, la possibilità di dedurre integralmente le spese sostenute per la propria formazione fino a un massimo di 10mila euro. Si tratta, per il momento solo di un disegno di legge e sarà necessario attendere il nuovo anno per vedere cosa accadrà, ma vediamo intanto in cosa consistono i cambiamenti previsti dalla normativa. 
 
Il Ddl in via di definizione afferma che, a partire dal 2016, si potranno dedurre in toto (non più solo al 50 per cento) le spese sostenute per gli autonomi:
 
Inoltre, sempre in base al ddl, potranno essere essere dedotte interamente dal reddito, fino a un massimo di 5mila euro le spese sostenute dal lavoratore autonomo per servizi personalizzati di certificazione di competenze, di orientamento; per la ricerca e il sostegno all'autoimprenditorialità.

Per essere aggiornati sulle novità e sugli incentivi nel campo della formazione, continuate a seguirci su Educaweb.it!
 
Corsi Correlati
Più letti
Più nuovo