Studi in Architettura: progettazione, riqualifica e costruzione

Redazione Educaweb.it
17/02/2016

Gli studi in architettura aprono la porta a un settore di manodopera specializzata nella progettazione, riqualifica e costruzione di edifici urbani ed extraurbani.
Gli studi in architettura aprono la porta a un settore di manodopera specializzata nella progettazione, riqualifica e costruzione di edifici urbani ed extraurbani.
A seconda della strada formativa che si voglia scegliere è possibile diventare un architetto o un architetto tecnico.

L'architetto è principalmente responsabile della progettazione di edifici e della supervisione dell'intero processo di costruzione fino all'avvenuto completamento, mentre l'architetto tecnico, o ingegnere edile, è il professionista responsabile della fase di costruzione dei progetti, della scelta dei materiali e della supervisione di tutta la fase di costruzione degli edifici.

La Laurea in Architettura è il titolo necessario affinché si possa acquisire la qualifica di architetto.

Le principali aree tematiche che gli studenti di Architettura affrontano sono:
matematica, fisica, espressione grafica, il suolo e le fondamenta, la pianificazione, la costruzione e la gestione del progetto. Inoltre, il percorso formativo permette di approfondire le norme e le tematiche riguardanti il rispetto e la salvaguardia della natura e dell'ambiente.

Se le preferenze dei futuri studenti sono indirizzate al processo di costruzione, allora il percorso appropriato è il Corso di Laurea in Ingegneria Edile. Attraverso questo percorso il titolo professionale ottenuto è quello di ingegnere edile.
Le materie principali di questo corso di studi sono invece matematica, fisica applicata, espressione grafica, topografia, materiali da costruzione e il diritto edilizio.

Oltre a questi due Corsi di Laurea, gli studi di architettura prevedono anche altri percorsi, come per esempio quello di Architettura Navale. Quando lo studente ha finito il suo percorso universitario e ottenuto il titolo può accedere a un Master di tipo generico o più specifico.

Profilo professionale

Gli studi in Architettura offrono agli interessati la migliore formazione nell'ambito del design, pertanto si rivolgono soprattutto alle persone interessate al disegno tecnico e che siano soprattutto in grado di utilizzare la fantasia, indispensabile per progettare edifici funzionali, esteticamente belli e che nello stesso tempo possano rispettare la salvaguardia l'ambiente. Inoltre, gli interessati devono possedere la capacità di risolvere i problemi, essere in grado di visualizzare gli oggetti e gli spazi in tre dimensioni e devono infine dimostrare di possedere ottime capacità di comunicazione e di poter collaborare con altre figure professionali dello stesso settore.

Durante il percorso di studi in Architettura gli studenti acquisiranno:

Competenze per computer-aided design (CAD)
Competenze di calcolo dei budget e costi
Capacità nell'identificare i problemi e trovare soluzioni
Abilità nel controllare e supervisionare il lavoro
Capacità comunicative e di collaborazione con altri professionisti
Conoscenze delle norme di sicurezza e di costruzione

Opportunità di lavoro

Non si può negare che il campo dell'Architettura abbia risentito della crisi degli ultimi anni, ma è anche vero che oggi le prospettive di lavoro sono decisamente positive.
Le persone che studiano Architettura possono entrare nel mercato del lavoro occupandosi di ambiti differenti, come la progettazione di nuove abitazioni o la riqualifica urbana di edifici già esistenti.
Le responsabilità dell'architetto riguardano la progettazione secondo le specifiche richieste del cliente, la scelta del tipo di materiale da costruzione e il calcolo dei costi del lavoro. Tra le sue mansioni c'è inoltre quella di gestire l'indagine sul terreno su cui costruire, in modo tale da lavorare nel completo rispetto per la salvaguardia della natura e dell'ambiente.
Le attività che possono invece svolgere gli Ingegneri edili sono simili a quelle degli architetti. Infatti, anche se tali professionisti sono soprattutto incaricati di controllare il processo di costruzione, le loro responsabilità sono primariamente legate allo sviluppo del progetto, alla scelta dei materiali e al monitoraggio di tutte le fasi di costruzione. Per fare questo, l'ingegnere edile coordina i suoi lavori con l'architetto, il geometra e altri professionisti del settore.

E' fondamentale essere sempre aggiornati sulle novità che riguardano il settore del design...visita il nostro portale Educaweb.it troverai informazioni sempre aggiornate sui titoli di studio e sui corsi più interessanti per la vostra formazione...Non dimenticate di dare un'occhiata!
Corsi Correlati
Più letti
Più nuovo