Professione estetista: come curare la propria bellezza

Redazione di Educaweb.it
30/04/2017

In una società in cui la vita quotidiana e i ritmi lavorativi si fanno sempre più frenetici, sentiamo sempre più il bisogno di concederci del tempo libero in totale relax, ritagliando momenti di benessere fisico e mentale.
Ed è proprio in questo contesto che non possiamo non parlare dell'attività professionale dell'estetista, la figura di riferimento per il benessere e la cura estetica della persona in grado di migliorare anche la qualità della vita.
L'estetista necessita di una formazione tecnica specifica avanzata con approfondimenti teorico-pratici sul trattamento estetico e la cura del corpo, oltre a continui aggiornamenti e l'acquisizione di attestati validi legalmente ai fini dell'esercizio della professione.

Ma in cosa consiste nel dettaglio questa professione?
Il settore dell'estetica richiede professionalità altamente qualificate che comprendono prestazioni e trattamenti eseguiti sulla superficie del corpo con l'obiettivo di curare e proteggerne l'aspetto estetico. Un'attività che viene eseguita soprattutto con tecniche manuali ma che non manca certamente di sostegni di strumenti elettronici. l trattamenti sono eseguiti quasi esclusivamente con prodotti cosmetici naturali, sono vietate prestazioni mediche o terapeutiche. L'estetista, inoltre, lavora in ambienti estremamente puliti, così come gli strumenti e le attrezzature sterilizzate.
Prima di avviare il trattamento, attraverso la compilazione di una scheda di anamnesi, l'operatore analizza il cliente e ne studia il processo estetico da eseguire con specifici trattamenti come, a seconda della persona in esame, i massaggi corporei, il trucco e la pulizia del viso, la manicure, la pedicure, la depilazione, l'elettrostimolazione, il solarium e diversi metodi dimagranti.
Le attività più richieste sono sicuramente l'applicazione di maschere facciali per la pulizia del viso, la depilazione di tutte le parti del corpo utilizzando pinzette, creme, cerette o raggi laser, o massaggi estetici con creme naturali e anallergiche. Per chi desidera curare nei minimi dettagli il trucco, la soluzione migliore è senz'altro un make-up professionale.
L'estetista deve avere approfondite conoscenze di cosmetologia, di fisiologia e di anatomia del corpo umano, oltre ad avere nozioni di chimica, dermatologia ed elettrotecnica fondamentali per l'utilizzo degli apparecchi elettronici.
Per ottenere l'abilitazione professionale, è necessario aver frequentato almeno un anno di corso di specializzazione con superamento dell'esame finale o un anno di tirocinio pratico in uno studio di bellezza, o un lavoro full time in qualità di dipendente seguito da un corso regionale di formazione di almeno 300 ore.
Dopo aver ottenuto l'abilitazione professionale, l'estetista può svolgere l'attività in una struttura apposita o autonomamente, previa iscrizione all'Albo provinciale delle imprese artigiane.

Se desideri diventare un'estetista, consulta l'offerta formativa che questo settore può offrirti visita il nostro portale Educaweb.it.
Corsi Correlati
Più letti
Più nuovo