Il regista: tra televisione, cinema e teatro

Redazione di educaweb.it
04/05/2018

Chi è il regista?
Il regista è il responsabile tecnico e artistico di un'opera audiovisiva che può essere cinematografica, televisiva o di un videoclip musicale, di un corporate video o di un documentario. Si distinguono infatti 6 tipi di registi: regista cinematografico, televisivo, radiofonico, documentaristico e videoludico.
 
Di cosa si occupa?
 Il suo ruolo è di fondamentale importanza poiché si occupa non solo di dirigere il lavoro degli attori ma anche di coordinare il lavoro dei tecnici e di impostare e dirigere le riprese e inquadrature; si potrebbe definire dunque "il direttore dell'orchestra" applicato alla regia.
Un buon regista deve pertanto possedere doti di organizzatore e di coordinatore per tutte le fasi del film: dall'ideazione alla preparazione e lavorazione. L'obbiettivo è raggiungere armonia e unità espressiva tra i collaboratori.
 
Cosa studiare?
Studiare regia non significa solo apprendere le nozioni tecniche di questo settore, ma anche saper osservare attentamente la realtà e avere grande passione per il mestiere.
La formazione permanente è una chiave di miglioramento professionale che permette un costante aggiornamento, ad ogni modo per iniziare questo percorso è necessario il conseguimento di uno dei seguenti titoli di studio:
 
Per scoprire di più sui corsi disponibili visita il portale di formazione educaweb.it!
Corsi Correlati
Più letti
Più nuovo