Idraulico

Descrizione
L'idraulico si occupa di installare e riparare le tubature domestiche o industriali per la conduttura di acqua, gas e aria.
Attività lavorativa
L'idraulico svolge molti compiti: si occupa di preparare e realizzare l'installazione di tubature e di apparecchiature termiche ma anche di riparare eventuali guasti subentrati nei condotti adibiti al trasporto di acqua, gas o aria.

Nella realizzazione di un impianto idraulico di tipo domestico o industriale il lavoro procede secondo un ordine piuttosto strutturato.

Fase 1 - studio e rilevazioni tecniche: studio del disegno tecnico realizzato dall'architetto competente e strutturazione di un proprio schema di lavoro pensato in modo da ottimizzare il percorso delle condutture di acqua, gas ed aria; l'installazione delle apparecchiature sanitarie, delle reti di distribuzione dei gas combustibili e degli eventuali impianti di climatizzazione ed areazione ambientale.

Fase 2 - realizzazione effettiva dell'impianto: le tubature vengono fatte passare attraverso muri, pareti e pavimenti fino a raggiungere i punti dell'edificio previsti dal piano di lavoro.

Fase 3 - realizzazione degli impianti termici e di condizionamento e l'installazione delle attrezzature sanitarie previste.

Per evitare d'incorrere in gravi errori di realizzazione degli impianti di canalizzazione dell'acqua o del gas è indispensabile studiare con cura il disegno tecnico raffigurante la struttura dell'edificio e procedere all'attenta individuazione di un adeguato schema di lavoro.

L'idraulico si occupa anche della manutenzione periodica degli impianti idraulici già in uso. In questo caso procede alla riparazione dei guasti o all'eventuale sostituzione di raccordi usurati o difettati.

Il livello di autonomia all'interno di questa professione non è particolarmente elevato. Il giovane che inizia a lavorare nel settore è infatti costantemente seguito da personale con maggiore esperienza. Anche il grado di responsabilità è abbastanza basso.

Lo svolgimento della professione lascia poco spazio alla capacità decisionale: spesso lavora eseguendo le indicazioni operative impartite dal responsabile della squadra di lavoro.
Le relazioni sono prevalentemente con i colleghi e con gli altri operai specializzati come muratori, elettricisti, tecnici installatori, ecc. presenti sul luogo di lavoro. Può entrare anche in contatto con i clienti, per risolvere eventuali problemi tecnici o per prendere accordi sulle modalità d'installazione degli impianti idraulici.

Può lavorare sia in sede che presso cantieri edili o di costruzioni.
Lavora all'interno di abitazioni in costruzione o presso il domicilio privato dei clienti, dove si reca per eseguire riparazioni o per la manutenzione degli impianti.
Profilo professionale
Per lavorare come idraulico è necessario:
- Avere buone capacità manuali, ma anche progettuali.
- Essere in grado infatti di progettare correttamente gli impianti idraulici da realizzare.
- Saper effettuare dei calcoli precisi per individuare i punti esatti adibiti al passaggio delle tubature.
- Essere in grado di relazionarti correttamente con i colleghi e lavorare in collaborazione con gli altri operai.
- In caso di contatto con il pubblico, avere una buona capacità comunicativa per riuscire a spiegare ai non addetti ai lavori i tipi di interventi di riparazione o di manutenzione eseguiti a domicilio.
- Essere abile a lavorare con precisione in posizioni spesso molto scomode e la predisposizione ad eseguire manutenzioni scrupolose e metodiche.
- Avere le conoscenze tecnico-professionali utili per lavorare in questo settore.

In futuro sarà sempre più necessario che tu sappia adeguare la tua preparazione tecnica all'evoluzione tecnologica del settore.

Tutte le operazioni d'installazione e di controllo periodico degli impianti richiederanno pertanto un aggiornamento continuo dell'operatore che dovrà perfezionare ed ampliare le proprie conoscenze.
Corsi correlati