Orientamento allo studio

La scuola secondaria di secondo grado - Il sistema educativo italiano

  • L'obbligo d'istruzione fino a 16 anni

    Con l'introduzione delle nuove norme sul sistema educativo, l'obbligo d'istruzione è stato esteso a 10 anni e fino ai 16 anni di età compiuti. Queste modiche hanno l'obiettivo di favorire, da parte di un numero sempre maggiore di ragazzi, il proseguimento degli studi nella scuola o in percorsi di formazione adeguati.  

    Il diritto-dovere all'istruzione e alla formazione

    L'obbligo d'istruzione rientra nel quadro più generale del diritto dovere all'istruzione e alla formazione, in base al quale nessun giovane può interrompere il proprio percorso senza aver conseguito un titolo di studio o una qualifica professionale entro i diciotto anni di età.

    Scuola e formazione professionale: due strade possibili

    Dopo aver concluso i due anni obbligatori di scuola superiore sono quindi possibili due tipi di scelta: iscriversi alla scuola secondaria di secondo grado o, in alternativa, a un percorso di istruzione e formazione professionale (leFP). La prima consente di conseguire il diploma tradizionale, la seconda un diploma o una qualifica di tipo professionale.

    I percorsi di Istruzione e Formazione Professionale (leFP), istituiti dalle Regioni, possono avere durata triennale (qualifica IeFP di operatore) o quadriennale (qualifica IeFP di tecnico). Accedere ad uno di questi percorsi rappresenta una strada alternativa per assolvere al diritto-dovere all'istruzione e alla formazione.