Le competenze che ti servono per lavorare nel 2020

Redazione di Educaweb
10/11/2014

Cosa dobbiamo imparare oggi per lavorare nel futuro? Ecco le e-skill da avere o potenziare nei prossimi 5 anni. 
Il mondo del lavoro sta cambiando. Le persone vivono più a lungo, le tecnologie dominano gli scenari moderni e creano nuove connessioni tra le persone. Che ci piaccia o meno, le cose che sappiamo fare oggi potrebbero non essere sufficienti per poter vivere e lavorare domani. Nel mondo della globalizzazione tutto si evolve e dobbiamo evolverci anche noi! Dal punto di vista professionale, ciò si traduce in termini come formazione e aggiornamento, acquisizione di nuove competenze, soprattutto in campo tecnologico. Un'infografica tratta da Top Ten online spiega quali saranno gli e-skill indispensabili  da assimilare e potenziare entro il 2020.
 
Prima di tutto, per avere un quadro generale, è necessario considerare alcuni fattori che avranno un ruolo fondamentale nella crescita dell'economia nei prossimi anni. Sono i cosiddetti driver di crescita, tra i quali per fare un esempio, le tecnologie social. La social intelligence e la padronanza dei new media giocheranno un ruolo fondamentale nella creazione di "valore" nei prossimi anni, per questo è necessario coltivare e rafforzare questo tipo di competenze. Questi sono i driver da non perdere di vista:
 
  • longevità: la durata media della vita tenderà ad allungarsi, con la conseguente crescita della  robotica, della telemedicina,  e-health e tecnologie d'assistenza;
  • le tecnologie Smart con conseguente automatizzazione dei lavori ripetitivi, la programmazione e il computing saranno  e-skill essenziali;
  • l'ecologia dei new media, ossia la gestione corretta e oculata dei nuovi strumenti di comunicazione e dei contenuti multimediali;
  • aziende superstrutturate e tecnologie social e gli strumenti 2.0 trainano nuove forme di produzione e creazione di valore, permettendo alle imprese di lavorare su scale estreme;
  • Connessione globale, un mondo in cui i concetti  di diversità e adattabilità saranno epicentrici. Una nuova realtà dove gli  USA e l' Europa non deterranno più il monopolio sulla creazione, innovazione  e potere politico sul mercato del  lavoro.
 
Tenendo conto di questi driver di cambiamento, l'infografica individua  le dieci competenze fondamentali da acquisire o rafforzare entro il 2020: 
 
1 - "Sense making", ovvero la capacità di determinare il significato profondo o il valore di ciò che è stato espresso.
 
2 - "Social intelligence", la capacità di interagire efficacemente all'interno di ambienti e relazioni sociali complesse. 
 
3 - Pensiero innovativo, in grado di ideare soluzioni e risposte anche per situazioni fuori dall'ordinario.
 
4 - Competenze interculturali, per operare nei più diversi contesti culturali. 
 
5 - "Computational thinking", cioè la capacità di tradurre grandi quantità di dati in concetti astratti e di comprendere il ragionamento basato sui dati. 
 
6 - Conoscenza approfondita dei nuovi media, ossia la capacità di valutare e sviluppare contenuti per i nuovi media e di saperli utilizzare al meglio per una comunicazione persuasiva. 
 
7 - Competenze interdisciplinari, cioè la capacità di comprendere vari concetti attraverso lo studio trasversale  di diverse discipline. 
 
8 – "Desing mindset", la capacità di rappresentare e realizzare i processi di lavoro in maniera da raggiungere i risultati desiderati. 
 
9 – Gestione cognitiva dei carichi di lavoro, come capacità di filtrare le informazioni in base all'importanza, oltre che a comprendere come utilizzare al meglio le funzioni cognitive. 
 
10 - Collaborazione virtuale, la capacità di lavorare in maniera produttiva e dimostrare la propria presenza come parte di un team virtuale.
 
Per non perdere l'opportunità di formarti oggi, e lavorare domani, controlla sempre sul nostro sito i migliori corsi disponibili
Ti interessa ad esempio, aggiornarti sui nuovi media? Digitando le parole chiave "nuovi media" avrai una lista di corsi da scegliere!
 
 
 

Corsi Correlati
Più letti
Più nuovo