Lavorare nello sport: i consigli per la tua formazione

Redazione di Educaweb
02/02/2015

Non solo atleti professionisti. Gli sbocchi per chi ama questo settore possono essere molti. 
 
Molti ragazzi in questi giorni, sono alle prese con la scelta delle scuole superiori e stanno facendo un bilancio tra i loro interessi e i possibili sbocchi di studio o di lavoro. Tra le possibilità offerte dalle scuole secondarie di secondo grado, una novità abbastanza recente è il liceo sportivo. Questo tipo di percorso consente di abbinare, allo studio delle materie tradizionali che si insegnano nei licei (italiano, matematica, geografia ecc…), lo studio di discipline di tipo sportivo come scienze motorie o diritto e economia dello sport. Come per tutti i licei, con questo tipo di diploma, è possibile accedere a tutti i percorsi universitari, tra le più indicare quella di Scienze Motorie.  
 
Ma quali sono i reali sbocchi per chi volesse lavorare nel settore sportivo?
Nel 2014 il sito americano CareerCast ha parlato delle professioni che nei prossimi anni andranno per la maggiore in questo campo. Vediamo allora insieme quali sono le principali, segnalandovi anche alcuni possibili percorsi utili per la vostra formazione. 
 
Le migliori professioni nello Sport

Fisioterapista
Tra le professioni più accessibili troviamo sicuramente il fisioterapista. Gli sportivi avranno sempre bisogno di figure che si prendono cura della loro forma fisica e li aiutano a rimettersi in sesto dopo eventuali infortuni. Si tratta di uno di quei mestieri che forse sono destinati a non sparire mai, un po' come il panettiere e il barista, insomma. Per svolgere questa professione servono ovviamente le competenze adeguate e un po' di pratica sul campo. 

Statistico
Subito dopo il fisioterapista troviamo, a sorpresa, lo statistico. E' lui, l'esperto dei dati, uno dei profili più accreditati e ricercati nello sport. Di cosa si occupa? Di studiare, con un occhio particolare, tutte le informazioni possibili riguardo ai match giocati e ai relativi dati. E' una professione in forte crescita, anche in Italia sono sempre più numerose le agenzie che si occupano dell'elaborazione dei dati nello sport. 

Mental Coach
Un ruolo che in Italia è ancora emergente è quello del Mental Coach, meglio conosciuto come Psicologo dello Sport. Così come l'atleta ha bisogno di essere assistito sul piano fisico, anche l'aspetto mentale non più essere trascurato: per questo il Mental Coach concentra le proprie competenze sulla preparazione mentale e psicologica dell'atleta per migliorarne le performance. 

Procuratore sportivo
Figura conosciuta in ambito sportivo è quella dell'agente o procuratore sportivo, colui che si occupa di negoziare i contratti e i salari per conto dell'atleta. Buone, in questo caso, anche le prospettive in termini di guadagno: CareerCast gli assegna un salario medio annuo di 65.000 dollari.

Manager delle pubbliche relazioni
Il compito del Manager delle pubbliche relazioni, in ambito sportivo, è colui che si occupa di proteggere e promuovere l'immagine professionale dell'atleta o di una società. Se avete seguito un percorso di studi nel campo della comunicazione e delle pubbliche relazioni, questo potrebbe essere un possibile sbocco lavorativo, dopo una formazione adeguata. 
 
Giornalista sportivo
Molti appassionati di sport si sono trovati anche casualmente a diventare giornalisti sportivi assecondando la voglia di seguire e "raccontare", ad esempio, le partite di calcio della propria squadra del cuore. Se volete svolgerlo come lavoro, dovete comunque ricordarvi che non si tratta di un mestiere semplice: alcuni di loro possono arrivare a guadagnare cifre molto importanti, ma si tratta di casi minori. In ogni caso, tentare non nuoce! Quello che vi possiamo consigliare è di investire in una formazione adeguata, per avere maggiori possibilità di successo.
 
Fotoreporter sportivo 
Direttamente collegato a quello del giornalista sportivo, troviamo il ruolo del Fotoreporter che lavora per giornali e riviste sportive. Anche in  questo caso le prospettive non sono un po' più allettanti dal punto di vista economico. Rispetto ai colleghi della stessa area, i fotoreporter sportivi percepiscono decisamente meno rispetto ai colleghi si altre aree del settore, considerando gli stipendi annui. 
 
Coach o allenatore
Infine, troviamo il coach o allenatore. Tralasciando gli allenatori delle grandi squadre, che ovviamente hanno guadagni molto alti, chi lavora per le squadre di categorie inferiori, o in altri tipi di contesti, può percepire stipendi relativamente bassi. Alcuni allenatori, infatti, fanno questo lavoro part-time e si danno da fare anche con altre mansioni per riuscire a guadagnare uno stipendio decoroso.
 
Con questo articolo abbiamo voluto, come sempre, darvi solo alcuni possibili spunti utili per il vostro futuro lavorativo. Chiaramente spetterà a voi fare ulteriori ricerche in base alle vostre esigenze e ai vostri interessi, se lo riterrete opportuno! 
 
 
Corsi Correlati
Più letti
Più nuovo