Sei pronto per il tuo master?

Educaweb.it
24/07/2015

Dai colloqui motivazionali alle selezioni in lingua, dai test psicoattitudinali al Gmat. Scopri come prepararti al meglio alle prove di selezione. 
Per accedere a un Master è necessario superare una o più prove di selezione. In questo articolo vediamo quali sono le più comuni e come superarle al meglio.
 
Il colloquio motivazionale
In certi casi il test d'ingresso ad un Master può consistere in un singolo colloquio motivazionale. In questo caso, per fare una buona impressione nei confronti dei selezionatori, è consigliabile affrontare il colloquio più come un'intervista di lavoro che come un esame universitario. E' fondamentale, infatti, dimostrare entusiasmo per la propria decisione e motivarla alla luce di un progetto di carriera coerente. 
 
Se ci sono più prove di selezione
Se le prove da affrontare sono più di una, è bene prepararsi bene sulle materie indicate da programma in modo tale da giungere al momento della selezione con la dovuta tranquillità. Il consiglio vale soprattutto se la selezione prevede la conoscenza di una lingua straniera. Se ad esempio è previsto un colloquio in lingua inglese, può capitare di non sapersi esprimere al meglio, non tanto per la mancata conoscenza delle regole grammaticali, quanto per la scarsa abitudine a parlare nell'idioma straniero, una difficoltà spesso acuita dalla normale tensione generata dal momento. Il consiglio è dunque quello di prepararsi adeguatamente, sfruttando, se vogliamo, anche l'aiuto delle nuove tecnologie (CD rom, corsi on line). Alcuni Master, in particolare, permettono di saltare la prova in lingua se si presentano le certificazioni di conoscenza adeguate, conseguibili attraverso esami specifici e la frequenza di corsi riconosciuti.
 
I test attitudinali
Le selezioni prevedono spesso test attitudinali che possono essere di vario tipo: logico-matematici, di cultura generale, o anche di natura più psicologica. Nella maggior parte dei casi si tratta comunque di domande a risposta multipla. Un aiuto per la preparazione a queste selezioni è rappresentato dai libri di test e quiz logici reperibili in commercio. In questi casi, infatti, più ci si esercita e più la mente e` allenata a compiere questo tipo di ragionamenti e calcoli. In alternativa, e` anche possibile esercitarsi su internet: ci sono vari siti che offrono quiz e test attitudinali online. 
 
Gmat (graduate Management Admission Test)
Per quanto riguarda i corsi di MBA (Master in Business Administration) il requisito di ammissione invece è il Gmat (graduate Management Admission Test). Questo tipo di test consente di valutare secondo parametri omogenei persone provenienti da tutto il mondo, e quindi da sistemi d'istruzione molto diversi, verificando non solo le nozioni possedute, ma anche le capacita` e le competenze raggiunte durante gli studi. La selezione si basa infatti non tanto sui risultati accademici, quanto sulle potenzialità logico-cognitive degli studenti, determinate in base a test sulle capacita` di tipo verbale e di scrittura in inglese.
Corsi Correlati
Più letti
Più nuovo