Scuola e sostegno, in arrivo nuovi corsi di formazione per gli insegnanti

Attualità

Pubblicato un avviso del Miur in base quale 10mila docenti dovranno essere formati sui temi della disabilità. 7000 euro di sovvenzioni alle scuole-polo.

  • 24/11/2015

  • Valore

Redazione di Educaweb
Novità in arrivo per quanto riguarda scuola e sostegno. Il Ministero dell'Istruzione ha pubblicato in questi giorni un avviso in base al quale ogni scuola di ogni ordine e grado dovrà individuare un'insegnate specializzato nel sostegno. La specializzazione dovrà avvenire attraverso un percorso di formazione della durata di 50 ore e dovrà interessare un numero di 10mila docenti. A decidere chi saranno gli insegnanti di sostegno (uno o due per scuola a seconda delle esigenze) sarà il dirigente scolastico. La  formazione sarà finalizzata ad ottenere una specializzazione di secondo livello con competenze organizzative, culturali e formative nel campo della disabilità e dei processi di integrazione. 
 
Il percorso di formazione 
 
Il percorso sarà composto di due unità formative della durata di 25 ore ciascuna e includeranno attività laboratoriali, pratica didattica, esercitazioni, lavoro online, documentazione e tutoring. 
 
Gli argomenti 
 
I principali argomenti che verranno trattati durante le lezioni sono:
  • la relazione scuola-famiglia;
  • la cultura dell'inclusione;
  • nuove metodologie innovative e risorse tecnologiche;
  • area specialistica del sostegno (disturbi neuropsichiatrici nel contesto scolastico, autismo, disabilità sensoriale ed intellettiva etc...).
Le scuole-polo
 
Le scuole che operano come poli formativi avranno diritto a una sovvenzione di 7000 euro per organizzare e realizzare tali corsi, i cui partecipanti non potranno superare le 45 unità per ciascun corso. 
 
Al termine dell'anno scolastico 2015/2016 le attività formative oirganizzate dovranno essere rendicontate al Miur.