Un unico grande Paese che si chiama Europa con il progetto Erasmus Plus

Redazione di Educaweb.it
18/05/2016

In 6 anni darà la possibilità a 4 milioni di persone di acquisire conoscenze e competenze con percorsi di studio, formazione e volontariato all'estero: questo è Erasmus Plus!
Nella maggioranza dei casi è donna, ha circa 22 anni, è affascinata dalla prospettiva di vivere per un po' di mesi in un Paese estero, eccitata dalla possibilità di fare amicizia con ragazzi provenienti da ogni parte del Pianeta, si considera una cittadina del mondo e ama viaggiare: questo, sembra essere l'identikit dello studente che partecipa al programma Erasmus. 

Acronimo di European Region Action Scheme for the Mobility of University Students, il programma Erasmus accompagna  in giro per l'Europa, grazie ad una borsa di studio, tutti quei ragazzi che vogliono studiare all'estero. Dal 2014, il progetto Erasmus è stato inglobato in uno più grande ed ambizioso: l'Erasmus Plus che, oltre a studenti, coinvolge atleti, personale docente, tirocinanti e lavoratori. 

Stando ai dati che riporta "Indire", l'Istituto Nazionale di Documentazione, Innovazione e Ricerca Educativa, con il programma Erasmus Plus sono stati oltre 30 mila i giovani all'estero nell'anno scolastico 2014-2015, il 10% in più dell'anno precedente. 

L'Erasmus Plus, per entrare nel dettaglio e saperne di più, è il programma dell'Unione Europea, valido dal 2014 al 2020, dedicato all'istruzione, alla formazione, alla gioventù e allo sport, aperto a tutti i cittadini europei. Ingloba al suo interno tutti i programmi di apprendimento e mobilità offerti fino ad oggi dall'UE. Il programma, che nel 2016 porta con sé la novità di allargamento della partecipazione anche ai Paesi di Africa, Caraibi e Pacifico, darà in questi 6 anni la possibilità a milioni di persone, tra studenti, volontari, insegnanti e tirocinanti, di compiere un'esperienza di alta formazione, umana e professionale, in un Paese diverso dal proprio. Per la prima volta, poi, e questa è un'altra importante novità del progetto, saranno concessi finanziamenti a partenariati innovativi, le "alleanze della conoscenza" e "alleanze delle abilità settoriali", al fine di migliorare i metodi di insegnamento attraverso un'intensa collaborazione tra il mondo dell'istruzione e quello del lavoro. Il progetto Erasmus Plus, inoltre, nell'ambito sportivo si impegnerà nella promozione della diffusione di buone pratiche, nell'inclusione sociale, nella parità di genere e negli sport amatoriali per combattere violenze e doping. 

Il programma si articola su tre attività principali e altre due parti aggiuntive:
-    Attività chiave 1: Mobilità individuale a fini di apprendimento
-    Attività chiave 2: Cooperazione per l'innovazione e le buone pratiche
-    Attività chiave 3: Riforma delle politiche
-    Jean Monnet
-    Sport

Il progetto Erasmus Plus, figlio del vecchio progetto Leonardo, sta dimostrando giorno dopo giorno quanto importante ed efficace sia stata la sua nascita. Un progetto che vuole formare, far crescere e, forse più di ogni altra cosa, provare a colmare quella distanza reale tra mondo dell'istruzione e mercato del lavoro.

Non farti cogliere impreparato: scopri sul portale Educaweb.it, la formazione più adatta alle tue esigenze!
Corsi Correlati
Più letti
Più nuovo