Il sogno è aperto a tutti con lo Street Food

Redazione di Educaweb.it
28/03/2017

Con il food trucker, va in scena il gusto Made in Italy
 
Capita spesso di pensare di allontanarsi dalla vita frenetica della città dove i tempi incalzano e le giornate si susseguono con una velocità che non riusciamo a fermare.
E se la soluzione migliore sarebbe dedicarsi ad una nuova professione? E se decidessimo di rifugiarci in una realtà che consente di spostarsi in fretta in ogni angolo della città e in paesi diversi?
 
È il caso del Food Truck, la moda degli ultimi anni, il veicolo su 3 o 4 ruote trasformato in una vera e propria bottega enogastronomica in grado di portare la cultura del cibo di strada ovunque si voglia.
 
Ma il Food Truck e lo Street Food non sono nuovi concept; tracce antiche di cibo cucinato per strada risalgono a oltre 10000 anni fa, quando i Greci, e in seguito i romani, preparavano ricette semplici e veloci da vendere direttamente in strada. E ogni strada, soprattutto quelle dei quartieri poveri, aveva la propria cucina adibita alla vendita di cibi cotti, facili ed economici.
 
Da soli pochi anni abbiamo ripreso il concept trasformandolo in una grandissima occasione di successo, in un piccolo luogo dove riscoprire le tradizioni culinarie locali.
Ogni Food Truck ha il proprio street food ma un unico comun denominatore: qualità e ricercatezza nelle materie prime.
 
Ecco perché i food truck sono sempre più di moda e oggetto di desiderio di gourmet sempre più esigenti e media specializzati.
Oggi lo Street Food è glam, è gourmet, è cibo all'avanguardia buonissimo da gustare con le mani.
 
Nonostante le numerose tipologie di Street Food, dal vegan al finger food, dalla carne al pesce e alle verdure, per avviare l'attività di Food Trucker è indispensabile adempiere a delle regole ben precise: per essere Food Trucker è necessaria l'autorizzazione amministrativa e sanitaria, aprire la Partiva Iva e iscriversi alla Camera di Commercio.
 
Il truck è facile da gestire, economico ed esteticamente bello, se progettato con il giusto visual concept.
Parole d'ordine: freschezza e qualità degli ingredienti, perché è importante puntare sulla qualità del cibo come valore aggiunto, come punto di forza per emergere dalla concorrenza.
 
È quindi importantissimo saper conoscere e riconosce le potenzialità del proprio territorio per trasformarle in una Value Proposition indispensabile per diventare un Food Trucker di successo.
 
Se vuoi conoscere le possibilità che può offrirti questo settore, visita l'offerta formativa di Educaweb.it.
Corsi Correlati
Più letti
Più nuovo