Design: passione per tutti i gusti

01/12/2017

Non esiste un canale TV, una rivista, un social network in cui non si sia parlato di lui.
È uno dei maggiori protagonisti dei salotti italiani e internazionali ed è materia di studio in ogni ateneo universitario. Di chi stiamo parlando? Del Design!
 
Moda, yachts, gioielli, navi, prodotti industriali, ecologia… i campi di applicazione del design sono molti, anzi moltissimi e abbracciano più ambiti disciplinari dettando legge spesso e volentieri sui trend di mercato.
 
Detto fatto, negli ultimi anni le università di tutta Italia si sono attrezzate con corsi di laurea specialistica e master che, in tempi e modi differenti, approfondiscono e accrescono questo poliedrico ambito di studi.
 
Il corso di laurea in Design unisce una profonda conoscenza teorica all'estro creativo di ogni studente. Scopriamo insieme i dettagli di questo percorso di studi.
Vediamo assieme tre di esse, con i relativi percorsi formativi.
 
 
Design degli Interni
 
Il corso di laurea in Design degli Interni ha l'obiettivo di formare esperti progettisti di ambienti che siano in grado di unire l'efficacia degli arredamenti alla piacevolezza e, perché no, all'emozione. Per "interni" si intendono sia gli spazi domestici che quelli lavorativi, ma anche i luoghi pubblici come gli ospedali o le scuole. Anche in questo caso il corso è triennale e può prevedere uno stage. Grazie alla poliedricità del percorso di studi, un laureato in Design degli Interni può lavorare per un'azienda privata, pubblica o come consulente privato. In qualunque caso, egli si occuperà di progettare fisicamente o virtualmente spazi e ambienti.
 
Design della Moda
 
Il corso di laurea in Design della Moda è forse il più conosciuto, poiché spesso citato da stilisti sulla stampa o sui programmi TV. Ma studiare moda non significa soltanto approfondire la progettazione degli abiti; è possibile, infatti, personalizzare i propri studi nell'ambito dell'abbigliamento, del gioiello e degli accessori o studiare i processi di distribuzione (il retail o il visual merchandising).
Una volta laureato in Design della Moda (dopo tre anni e vari workshop con aziende) è possibile inserirsi nel mondo del lavoro in svariati ambiti: produzione, ricerca dei materiali, progettazione e distribuzione, ma anche comunicazione e web.
 
Design del Prodotto Industriale
 
Il corso in Design del Prodotto fornisce una solida formazione nell'ambito delle discipline del progetto, sia a livello teorico che operativo. Gli studenti, infatti, hanno modo di approfondire diverse materie: dalla progettazione industriale alle discipline umanistiche (per l'interpretazione dei contesti sociali in cui si inseriscono i prodotti ideati); dalla semiotica all'estetica, dal disegno tecnico alla fotografia; dall'analisi delle caratteristiche chimico-fisiche al marketing e tanto altro ancora. Il corso è triennale e generalmente prevede uno stage.
Una volta terminato il percorso di studi, un laureato in Design del Prodotto può inserirsi nel mondo del lavoro come Tecnico per la progettazione, Disegnatore Progettista, Visual Merchandiser, Store Manager, etc.
 
 
Se questo articolo ti ha appassionato, scopri qui i migliori corsi di Design.
Se vuoi leggere altro sulla formazione in Italia e all'estero, visita l'emeroteca di Educaweb.it.
 
 
Corsi Correlati
Più letti
Più nuovo