Voucher formativi: scopri le opportunità della Regione Toscana

20/12/2017

Sei un giovane lavoratore che non ha ancora compiuto 40 anni? Scopri tutte le novità sui voucher.
La Regione Toscana, come ogni anno, rinnova il proprio sostegno verso i giovani che vogliano ampliare le proprie conoscenze e migliorare le proprie competenze sul lavoro. Il presente bando, rivolto a giovani professionisti per la concessione di voucher formativi individuali, copre totalmente le spese di iscrizione a percorsi formativi da un minimo di 200 euro (iva esclusa) fino ad un massimo di 3.000 euro. Con questo avviso, la Regione Toscana, nell'ambito del progetto Giovanisì, favorisce l'accesso ad opportunità formative, soprattutto per i professionisti più giovani, al fine di garantire un miglioramento della loro condizione professionale.

Chi sono i destinatari dell'avviso?
Giovani lavoratori che, alla data di presentazione della domanda di richiesta voucher, possiedono i seguenti requisiti:
  • non hanno compiuto 40 anni
  • residenti o domiciliati in Toscana
  • in possesso di partita IVA
  • appartenenti ad una delle seguenti tipologie:
– soggetti iscritti ad albi di ordini e collegi;
– soggetti iscritti ad associazioni di cui alla legge n.4/2013  e/o alla e/o alla legge regionale 30/12/2008 n.73;
– soggetti iscritti alla Gestione Separata dell'INPS.
 
I percorsi formativi sono finanziabili?
 
È possibile fare domanda di voucher per la copertura (parziale o totale) delle spese di iscrizione per la frequenza a questi percorsi:
1) Corsi di formazione e di aggiornamento professionale;
2) Master di I e II livello in Italia o in altro paese appartenente all'Unione Europea;
3) Ultimo anno delle Scuole di Specializzazione in possesso del riconoscimento del MIUR.
 
 
 
Quali sono i percorsi formativi ammessi?
 
Sono ammessi al voucher i percorsi le cui attività formative abbiano inizio successivamente alla data di scadenza sulla quale viene presentata domanda. Il percorso formativo non può avere un costo inferiore ai 200 euro.
 
Quali sono le modalità e la scadenza di presentazione delle domande?
 
La domanda deve essere presentata al "Settore gestione, rendicontazione e controlli per gli ambiti territoriali di Grosseto e Livorno" tramite sistema online, selezionando "Presentazione Formulario on-line per Interventi individuali" tra le funzioni per il cittadino.
L'avviso prevede scadenze trimestrali per la presentazione della domanda. Ecco le prossime scadenze: 
– 2 gennaio 2018 
– 31 marzo 2018 
– 30 giugno 2018
 
 
Se sei un giovane lavoratore stai pensando anche tu a dei percorsi formativi, continua a seguirci su www.educaweb.it per essere sempre aggiornato sulle ultime novità dal mondo del lavoro!
 
 
 
 
Corsi Correlati
Più letti
Più nuovo